• it

I nuovi orizzonti della Progettazione edile

27 Giugno, 2017

La Progettazione edile è da sempre uno dei momenti più affascinanti dell’attività edilizia.

Il progettista può infatti dare libero sfogo alla propria immaginazione, creare soluzioni nuove ed innovative, mettere su carta ciò che prima era solo un sogno, un’idea.

Il Progetto Architettonico è il primo passo di un percorso complesso che renderà concrete le aspettative ed i desideri di progettista e committenti, una fase iniziale in cui tutto sembra ancora possibile.

I limiti della Progettazione edile

Il problema nasce proprio quando ci si scontra con il fatto che non sempre le idee che si hanno in testa possono trasformarsi in realtà.

Progettazione edile

I nuovi orizzonti della Progettazione edile

Per i professionisti non è una novità: sanno da sempre che dovranno adattare la propria visione ad una serie di vincoli (paesaggistici, strutturali, …) con cui dovranno fare i conti. Sono i committenti quindi quelli che ne soffrono di più.

Come far comprendere a chi non è del mestiere i vincoli che si devono rispettare? Come fare accettare che si debbono prendere decisioni definitive quando ancora non si hanno le idee chiare su come si vivrà la casa? Le cose si fanno allora veramente difficili e tutto si complica.

La Progettazione edile si trasforma sempre più in un incubo e le domande allora si moltiplicano.

Come predisporre i diversi ambienti alle novità del futuro? Come far sì che l’edificio sappia adattarsi alle necessità in evoluzione dei suoi inquilini? Come declinare insomma l’idea che si ha in testa nel modo più pratico e funzionale per chi poi in quella idea dovrà viverci, o lavorarci, per molti anni a venire?

Fino ad ora la Progettazione edile ha faticato a fornire soluzioni efficaci. Nella maggior parte dei casi infatti la risposta è sempre stata una sola: rassegnazione.

Il progettista deve rassegnarsi al fatto che il suo Progetto Edile non potrà superare l’esame del tempo e necessiterà di ritocchi più o meno imponenti con il passare degli anni. Il cliente deve rassegnarsi a spendere tempo e denaro per adattare la propria casa od il proprio ufficio alle diverse necessità che incontrerà vivendoci.

L’edificio è infatti fornito con una disposizione standard: tot prese in ogni stanza, il lavandino in quel determinato punto della cucina, la presa per l’ADSL o la fibra in quel specifico punto del soggiorno e così via. La personalizzazione è praticamente impossibile a meno che il cliente non abbia già perfettamente chiaro dove collocare ogni singolo pezzo di arredamento… ma chi mai può saperlo prima ancora di aver terminato la costruzione della casa?

Capita quindi che la Progettazione edile non riesca a superare l’esame della vita di tutti i giorni. Una volta preso possesso dell’edificio il cliente scopre che avrebbe voluto una presa in più in quel punto, che il lavandino era più comodo in un altro punto della lavanderia, eccetera, eccetera.

Si finisce allora per accontentarsi. Chi ha voglia di ripartire con le spese, con il cantiere a cielo aperto, con la polvere e la confusione?

Una Progettazione edile diversa è possibile

Realizzare una Progettazione edile che non si adagi sugli standard e permetta di evitare rassegnazione e spese superflue è finalmente possibile, grazie a Fluxus, il sistema innovativo per l’ideazione e la realizzazione per gli impianti.

Con Fluxus, infatti, tutta l’impiantistica diventa flessibile e modulabile secondo le esigenze di ognuno non solo attuali ma anche degli anni a venire.

Impossibile? Non per Fluxus!

Il principio di questo sistema brevettato è semplice quanto dirompente: tutta l’impiantistica elettrica, elettronica, idraulica, termica, di aspirazione e ventilazione viene scorporata dai solai e dalle murature degli edifici e viene collocata all’interno di un vano di alluminio ed acciaio disposto lungo il perimetro interno dei diversi ambienti.

Al di sotto del pavimento, in una struttura facilmente individuabile ed ispezionabile, si trovano allora cavi elettrici e tubazioni che possono quindi essere implementati, modulati e declinati secondo le proprie esigenze specifiche con il minimo impegno e la massima resa.

Voglio spostare un lavandino? Voglio aggiungere qualche presa? Voglio cambiare la collocazione del mio router ADSL? Nessun problema! Con Fluxus ogni desiderio diventa possibile!

Ma i benefici non finiscono qui: Fluxus non rende più semplice, pratica e veloce solo la Progettazione edile ma anche le fasi di l’installazione e di manutenzione. Per non parlare dei vantaggi legati alla riduzione dello spessore dei solai ed alla eliminazione dei collettori idraulici e dei quadri elettrici centralizzati dalle murature.

È arrivato allora il momento di smettere di accontentarti di edifici che risultano subito obsoleti o non adatti alle esigenze di chi li abita!

Apriti alle nuove possibilità di Progettazione Edile e scopri quanto può diventare personale, efficace e senza tempo! CONTATTACI ORA